Il settore Retail rappresenta l’ultimo passaggio della catena di distribuzione, le aziende che operano in questo settore si rapportano direttamente con i consumatori finali.

Esse sono quindi in contatto con moltissimi clienti e fornitori, proprio per questo necessitano di un sistema informativo efficiente, in modo da poter svolgere in modo ottimale diverse operazioni:

La Business Intelligence di Next BI supporta l’unificazione dei dati da diverse sorgenti e, poiché tutte le operazioni vengono eseguite in memoria, i dati viaggiano velocissimi e avrete:

  • Accesso a file di Excel, “flat file” e documenti XML.
  • Interfacce standard ai sistemi ERP o ai vari data warehouse.
  • Accesso di ODBC e OLEDB a qualsiasi database relazionale.
  • Caricare i dati in modo incrementale per eseguire aggiornamenti ultrarapidi.
  • Possibilità di utilizzare definizioni di sicurezza per assegnare agli utenti i diritti relativi ai dati e alle applicazioni.
  • Aggiornamenti in tempo reale dei dati dai sistemi sottostanti, senza la necessità di aggiornamenti completi.

La nostra soluzione per il settore Retail fornisce gli strumenti per l’integrazione semplice e diretta delle nuove sorgenti di dati non appena diventano disponibili, eliminando la necessità di generare nuovi cubi o di ricostruire tutto da zero. Basta attese per report non aggiornati, non più supposizioni: solo risposte veloci e strategiche alle problematiche più complesse.

Next BI disegna e sviluppa tecnologie ad elevato valore che integrano al meglio gli asset informativi aziendali, incrementano nettamente la loro data integrity e trasformano i dati in potente Business Intelligence da utilizzare su larga scala. Ne consegue che grazie a tali soluzioni le aziende sono messe in condizione di incrementare sostanzialmente entrate e ricavi.

Offriamo alle aziende gli strumenti per operare in modo nettamente innovativo, soprattutto per quanto attiene la fase decisionale; consente infatti alle persone di prendere decisioni più intelligenti, basate sulla visibilità di dati non solo statici e strutturati in modo elementare, ad esempio:

  • La formulazione di Budget e Forecast.
  • I Big Data con le relative tecniche aiutano a gestire al meglio la crescente velocità, varietà e il volume (le tre “V”) di dati e informazioni.
  • Il Mobile Computing rende disponibili le analisi ad un crescente numero di persone, abilitandole a prendere decisioni più intelligenti in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.
  • L’analisi dei social media consente di comprendere il tipo e il modo di reazioni mostrate nei confronti di determinate azioni e attività, in tempi molto più rapidi e con maggiore precisione rispetto ai dati acquisiti mediante i focus group.
  • L’analitica predittiva combina una serie di diversi fattori assicurando a chi deve prendere una decisione un quadro preciso e puntuale degli eventi che si verificheranno con massima probabilità, indicando lo scenario migliore in un certo contesto e le azioni da intraprendersi di conseguenza.

Salva